27.11.2019

La IPM ESSEN 2020 presenta un programma quadro superlativo

Competizioni, spettacoli dal vivo, presentazioni specialistiche e seminari

Gli esponenti internazionali del settore del giardinaggio s'incontreranno dal 28 al 31 gennaio 2020 presso la IPM ESSEN. Questa fiera di calibro mondiale dedicata al giardinaggio propone nuovamente un ventaglio straordinario di espositori e un programma esclusivo e informativo. Che si tratti di competizioni come lo Show Your Colours Award, il congresso sul futuro del GaLaBau, live show di tendenza nell'FDF World oppure una vetrina ricca di novità: i visitatori specializzati scopriranno nuove nozioni utili, per preparare se stessi e le rispettive aziende al futuro e potranno, al tempo stesso, instaurare nuovi rapporti.

La crème de la crème s'incontra alla IPM ESSEN. Questa vetrina, ricca di novità, presenta innovazioni in materia di piante nelle categorie inerenti a piante da aiuola e balcone, piante primaverili, piante da appartamento fiorite, piante da appartamento verdi, arbusti, piante perenni e piante da vaso. Tutti gli espositori di piante presso la IPM ESSEN sono invitati a mettere in mostra le loro creazioni. I vincitori saranno annunciati durante la cerimonia ufficiale di apertura il primo giorno della fiera. Le creazioni saranno esposte per tutta la durata della fiera presso il padiglione 1A.

Conferito in simbiosi da BIZZ Communications e Messe Essen, lo Show Your Colours Award è un premio dedicato allo story telling più singolare. Saranno infatti premiate le piante perenni e gli arbusti con il concetto marketing più creativo. I premi saranno conferiti il 30 gennaio alle ore 15.

Nel corso della rassegna del 2020, le competizioni di floristica saranno all'insegna dello slogan "È così che vivo: niente di più verde!". I fioristi e gli apprendisti saranno invitati a dare libero sfogo alla loro fantasia e, con le loro opere, esibire il loro amore per la natura variopinta e fiorita. La prestigiosa Coppa della fiera IPM sarà conferita il 31 gennaio alle ore 12.

Anche quest'anno, l'associazione internazionale AIPH (International Association of Horticultural Producers) premierà i migliori coltivatori di piante al mondo con gli ambiti "Grower of the Year Awards". Il gala solenne si terrà in serata al termine della prima giornata di fiera.

Attenzione rivolta ai vivai

All'imminente edizione della fiera mondiale, i vivai ricopriranno un ruolo davvero speciale. L'attuale dibattito sul clima impone alle comunità il compito di utilizzare piante per inverdire le città che possano resistere a condizioni atmosferiche estreme. Per questo motivo, nel quadro del progetto transfrontaliero "Città verdi per un'Europa sostenibile", il 29 gennaio il Bund Deutscher Baumschulen offre un seminario incentrato sull'argomento "Realizzare la sostenibilità nella comunità - Storie di progettazione degli spazi aperti". In occasione della sua tradizionale visita alla fiera, altresì prevista in data 29 gennaio alle 17.30, l'Associazione Europea del Vivaismo (ENA, European Nurserystock Association) illustrerà il percorso intrapreso dalla comunità internazionale. Inoltre, la fondazione "Die grüne Stadt" ha in programma itinerari informativi speciali relativi ai cosiddetti "Klimabäume", alberi che sono resistenti ai parassiti e alle condizioni atmosferiche estreme in città.

Prospettive della GaLaBau

L'associazione Garten-, Landschafts- und Sportplatzbau Nordrhein-Westfalen e. V. tiene nuovamente il suo congresso sul futuro nel corso del giovedì di fiera della IPM ESSEN. Quest'anno il tema verterà su: "Percorsi verso il futuro, per realizzare successioni imprenditoriali dall'impatto positivo". Tra gli oratori si annoverano il Prof. universitario Heiko Kleve, sociologo e sociopedagogista nonché consulente e coach per le famiglie d'imprenditori, il Prof. Dr. Peter May, avvocato, professore onorario e consulente aziendale, e infine Lencke Steiner, membro del Consiglio di dirigenza FDP ed ex-membro della giuria nel programma televisivo tedesco Dragons’ Den.

Lo Speakers' Corner presso l'IPM Discovery Center

Massima attenzione all'IPM Discovery Center è dedicata alla commercializzazione di prodotti verdi e servizi. In questa sede saranno inoltre presentate le aziende partecipanti nel ruolo di "Heros" del rispettivo settore. Inoltre, nel 2020, saranno nuovamente organizzate presentazioni presso lo Speakers' Corner. Il martedì di fiera, invece, sarà la giornata dedicata ai fioristi. In collaborazione con le riviste del settore "gestalten & verkaufen" e "Bloom’s", e con l'Associazione professionale dei fioristi tedeschi, i partecipanti discuteranno di tendenze attuali e nuove tecniche, mentre i visitatori potranno trarre ispirazione da idee creative nel corso dei workshop. Mercoledì tutto verterà sui concetti POS per i gardern center. Giovedì e venerdì, l'IPM Discovery Center si dedicherà al tema della frutta e delle verdure. La casa editrice Haymarket Media sarà partner.

Fioristi di punta di calibro internazionale mettono in mostra il loro talento

Un line-up floreale e variopinto sarà offerto dall'Associazione professionale dei fioristi tedeschi ai propri ospiti nell'FDF World, presso la Green City del padiglione 1A. Lo show di floristica internazionale, che vede la partecipazione di artisti della Floral Fundamentals Family, è sinonimo di creazioni floreali innovative e senza confronti. Sul palco saranno presenti Laura Leong dal Regno Unito, Dominique Herold dalla Germania, Hans Zijlstra dai Paesi Bassi, Timo Bolte dall'Austria e Stefan van Berlo dal Belgio.

Gli artisti della piattaforma didattica della floristica FLOOS illustreranno come sia possibile riflettere le tendenze attuali in un design floreale estemporaneo. A Essen saranno inoltre presenti i maggiori esponenti di floristica mondiale: Alex Segura (Spagna), Johan Obendrauf (Austria), Nicu Bocancea (Romania), Britta Ohlrogge (Germania), Jürgen Herold (Germania), Max Hurtaud (Francia), Roman Steinhauer (Russia) e Pirjo Koppi (Finlandia).

Le Flower Battles giungono al terzo round sotto l'egida del motto "Flowers, Fun & Action" alla IPM ESSEN del 2020. Nel giro di pochi minuti, i concorrenti devono, in tempo reale e sotto gli occhi degli spettatori, selezionare il proprio materiale da un pool di prodotti disponibili e dare vita a creazioni floreali estemporanee. Sarà il pubblico a decidere l'avanzamento dei candidati, fino al confronto definitivo in occasione della finale.

Infocenter Gartenbau

Le associazioni verdi saranno presenti all'Infocenter Gartenbau della Green City nel padiglione 1A, pronte a offrire consulenza ai propri membri. Nel 2020, la mostra didattica "I confini si dissolvono: un settore in costante cambiamento" sarà dedicata all'inevitabile trasformazione radicale nel giardinaggio, con particolare riferimento alla formazione, all'arte della coltura e alla suddivisione dei prodotti di giardinaggio.

 La carriera verde inizia alla IPM ESSEN

Il 29 gennaio, alle ore 10, gli studenti delle scuole medie e superiori sono invitati dalle associazioni verdi alla IPM ESSEN al fine di acquisire informazioni sulle professioni verdi, come il giardiniere e il fiorista, e a fare le prime esperienze pratiche. Inoltre, lo stand dedicato ai giovani giardinieri costituisce un interessante spunto per chi è alle prime armi in questa professione. In collaborazione con la Industrieverband Garten (IVG), la casa editrice Ulmer Verlag offre, il 30 gennaio, il foro Professione + Futuro. Presso il padiglione 1A, gli interessati potranno trovare offerte di lavoro consultando la "Bacheca professionale verde".

Maggiori informazioni e biglietti sono disponibili su: www.ipm-essen.de